sugofinto.it

by Patrizio Galiani

La maggioranza c’è…se si parla di OGM

L’Italia è nell’incertezza, il Paese è spaccato, ognuno la pensa diversamente dell’altro, la confusione regna, siamo senza governo, senza Papa, senza capo della polizia…
Ma su un punto gli italiani sembrano essere chiari e decisi: cibi OGM.

Da una ricerca risulta infatti che più del 70% degli abitanti dello Stivale sono contrari all’utilizzo dell’ingegneria genetica sugli alimenti.
Adesso che le petizioni per interrompere il prolificarsi dei salmoni OGM che incalzano sui siti web, fra le e-mail e sui blog di settore consentono di parlare con più chiarezza di queste tecniche che compromettono la qualità delle materie prime in cambio di una sicura riuscita economica, sembra che gli italiani ricordino la grandezza dei prodotti di cui il nostro Paese è ricco.

Nonostante la Parodi riesca ancora a vendere e a vendersi consigliando l’utilizzo di prodotti congelati già pronti, proponendo ricette con ingredienti tutto fuorché salutari, quasi sbeffeggiando una cucina sana, storica e ricca di materie prime che ci hanno reso famosi nel mondo, nonostante tutto questo gli italiani rimangono ancorati alla tradizione, per fortuna, questa volta, alla tradizione che ci aiuta a vivere meglio.

Il fatto che il Giappone e la Sardegna siano i posti (tra quelli “sviluppati”) dove si riscontra il più basso tasso di tumori allo stomaco grazie alla capacità di rimanere fuori dai circuiti della grande distribuzione e di una globalizzazione che ormai si occupa solo di profitto e poco di salute e sapori, dimostra che tutto sommato non è così sciocco e inutile fare attenzione a cosa si mangia.

20130301-140726.jpg

Cercate di fare amicizia coi vostri venditori di fiducia, informatevi e imparate cosa trovate sui banchi, perdete un po’ più di tempo, guadagnerete molta più salute.

20130301-140917.jpg

Se ricordate le uscite per fare la spesa con la nonna, il modo in cui sceglieva gli ortaggi, la frutta, il pesce, la carne, se riuscite a ricordarlo ricominciate a metterlo in pratica, il palato ve ne sarà grato e dopo di esso anche il resto del corpo ed infine anche lo spirito.

Patrizio Galiani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 1, 2013 da in Cucina a 360° con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: